Post-Covid, anche gli ambientalisti chiedono di essere ascoltati sul Piano nazionale di ripresa
Post-Covid, anche gli ambientalisti chiedono di essere ascoltati sul Piano nazionale di ripresa

[di Luca Aterini, pubblicato su Greenreport.it il 22/12/2020] Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), nato per articolare la messa a terra dei 209 miliardi di euro in arrivo con in fondi europei Next generation Eu per la ripresa post-Covid, è ancora in bozza ma attorno alla sua gestione le forze di maggioranza nel Governo si stanno incartando nell’ennesima crisi politica in pectore. Uno scenario dove paradossalmente in contenuti del Piano restano sullo sfondo: a riportarli al centro del dibattito sono le associazioni ambientaliste – Wwf, Legambiente, Greenpeace, Kyoto club e Transport&Environment – che in un appello congiunto chiedono una procedura di consultazione della società civile.

Leggi l’articolo completo su Greenreport.it: https://www.greenreport.it/news/economia-ecologica/post-covid-anche-gli-ambientalisti-chiedono-di-essere-ascoltati-sul-piano-nazionale-di-ripresa/